Foto della giornata
Video della giornata

Intervista a Giuseppe Gaudino

Intervista a Emanuela Ponzano

Servizio TG Regione Basilicata

Film

La slitta
Ore 20.00

Regia:  Emanuela Ponzano

Anno di produzione:  2016

Durata:  19'

Genere:  Corto

 

Alfred vive in una famiglia modesta in un villaggio isolato di montagna.I suoi genitori hanno forti pregiudizi sugli immigrati, sono infelici, annoiati e spesso si scontrano ignorandolo:
Per sfuggire all’impossibilità di comunicare il bambino decide di trasgredire l’ordine del severo padre di restare a casa e fugge per raggiungere i suoi compagni di scuola; ma sul cammino attraverso il bosco si perde. Impaurito, trova una slitta di legno con il suo proprietario, un ragazzino strano, diverso, di un altro Paese, che qualche volta aveva visto al villaggio.
Dopo un iniziale scontro violento in cui si confrontano solo attraverso i pregiudizi dei genitori o della società i due si scoprono, si trovano e si osservano con i loro sguardi.Grazie alla Slitta i due percorrono insieme un cammino magico che darà ad Alfred per la prima volta la possibilità di un incontro reale con un’altra persona.
Quando la mattina dopo la sua avventura Alfred si sveglia crede che tutto sia accaduto solo in sogno ma poi, scoprendo una ferita sulla mano, capisce che quell’incontro nel bosco è avvenuto davvero e che forse potrà cambiare vita.

Per amor vostro

Regia:  Giuseppe Gaudino

Anno di produzione: 2015

Durata:  110'

Genere: Drammatico

 

Anna è stata una bambina spavalda e coraggiosa. Oggi, è una donna "ignava", nella sua Napoli, che da vent'anni ha smesso di vedere quel che davvero accade nella sua famiglia, preferendo non prendere posizione, sospesa tra Bene e Male. Per amore dei tre figli e della famiglia, ha lasciato che la sua vita si spegnesse, lentamente. Fino a convincersi di essere una "cosa da niente". La sua vita è così grigia che non vede più i colori, benché sul lavoro - fa la "suggeritrice" in uno studio televisivo - sia apprezzata e amata, e questo la riempia di orgoglio. Anna ha doti innate nell'aiutare gli altri, ma non le adopera per se stessa. Non trova mai le parole né l'occasione per darsi aiuto. Quando finalmente, dopo anni di precariato, riesce a ottenere un lavoro stabile, inizia il suo affrancamento da questo stato. Anche dal marito, del quale decide finalmente di liberarsi. Da quel giorno affronta le tante paure sopite negli anni, come quella di affacciarsi al balcone di fronte al mare... Perché sa che quel mare è per lei un oracolo. Il mare unico elemento ancora non contaminato dal suo sguardo grigio.

Ore 20.30
Trailer

Per amor vostro

La slitta

Seguici su:

© 2018 by Bella Basilicata Film Festival

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube
  • Instagram Social Icon
Visite: